Anche a Foggia la battaglia contro Energas, alla clinica San Francesco “L’ambiente è salute”

energas

A Manfredonia la raccolta delle firme “No Energas” continua in Piazza del Popolo: Oggi dalle 18 alle 22, domani dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 22. E al mercato settimanale: martedì 31 maggio, dalle 9 alle 13. “Coloro i quali non avessero ancora ottemperato a tale dovere morale – fanno sapere dal Caons (Comitato associazioni operanti nel sociale), sono pregati di esprimere il loro rifiuto alla istallazione del mega deposito di GPL a Santo Spiriticchio”.

Intanto, di questo importantissimo problema si è ampiamente parlato, venerdì 27 maggio, nella sala conferenze della clinica San Francesco a Foggia durante il convegno “L’ambiente è salute che ha avuto come tema portante l’inquinamento e i suoi deleteri effetti sulla salute umana e sulla natura.

Molto apprezzata la relazione di Giovanni Simone (membro Caons) che ha tracciato, anche tramite l’ausilio di immagini di significativa valenza, un quadro alquanto allarmante della pericolosità dell’impianto di stoccaggio di GPL Energas che si intende posizionare a pochi chilometri da Siponto.

Interessanti per la loro specificità sono risultate le relazioni tenute dai vari relatori: Francesco Morese, assessore all’Ambiente del Comune di Foggia, che ha illustrato le fasi per un corretto conferimento dei rifiuti alle discariche;  Rosa Pedale che si è soffermata, in particolar modo, sull’infertilità maschile e femminile dovuta a questioni d’inquinamento; Giovanna Telesforo che ha evidenziato l’importanza degli ecosistemi, il rapporto tra l’alimentazione e salute e l’inquinamento da campi magnetici; Rosalba Manuppelli che ha messo in luce gli effetti prodotti dai pesticidi e come va effettuato lo smaltimento dei farmaci.