Cruento omicidio in provincia di Foggia, freddato Antonio Tancredi. Carabinieri indagano

carabinieri-notte

Non è riuscito a fuggire ai killer che lo hanno raggiunto con diversi colpi di pistola. Alle cinque di oggi, è stato ucciso a Torremaggiore Antonio Tancredi, giovane di 32 anni già conosciuto alle forze dell’ordine. Secondo una prima ricostruzione, sarebbe stato inseguito a piedi e poi freddato. Infatti, i killer hanno prima sparato contro l’automobile della vittima, un’Alfa Romeo 159 trovata con finestrini infranti su entrambi i lati, poi l’uomo ha tentato la fuga a piedi dopo aver lasciato l’autoveicolo. I carabinieri che stanno indagando sull’episodio, lo hanno trovato a circa 100 metri di distanza, al centro della carreggiata, riverso faccia in giù e attinto da colpi d’arma da fuoco alla nuca. Militari e 118 sono intervenuti sulla SP 12 in direzione Lucera. Si cercano collegamenti con un altro agguato subito dallo stesso Tancredi qualche mese fa. La vittima era già nota alle forze dell’ordine per estorsione, furto, associazione a delinquere e stupefacenti.