Il rettore Ricci vuole mettere il bavaglio a l’Immediato. E chiama in causa AgCom e Ordine dei Giornalisti

Il rettore dell’Università di Foggia Maurizio Ricci non ci sta e invia una nuova mail a l’Immediato. La sua lettera di precisazioni sulla chiusura della scuola di specializzazione, pubblicata integralmente ieri sul nostro sito…

Il rettore dell'Unifg, Maurizio Ricci
Il rettore dell’Unifg, Maurizio Ricci

Il rettore dell’Università di Foggia Maurizio Ricci non ci sta e invia una nuova mail a l’Immediato. La sua lettera di precisazioni sulla chiusura della scuola di specializzazione, pubblicata integralmente ieri sul nostro sito e sui social network più importanti, pare non sia bastata a “tranquillizzarlo”. Come in tutti i giornali, precisazioni, rettifiche e lamentele finiscono in uno spazio dedicato e con ampia evidenza, ma per Ricci non basta. Ed ecco allora l’ennesima mail, inviata ad Agcom e Ordine dei giornalisti.

Gentile presidente dell’Autorità garante per le comunicazioni,
gentile presidente del Consiglio dell’Ordine nazionale dei giornalisti,
a seguito del dossier prodotto nella giornata di ieri – circa la richiesta di rettifica ai sensi della Legge sulla Stampa 47/1948 articolo 8, inviata in allegato, prodotta avverso la testata www.immediato.net – si fa notare che a fronte di una presenza fortemente denigratoria della dignità personale del destinatario del servizio oggetto di contestazione (le cui informazioni sono peraltro destituite di ogni fondamento, se ne allega link https://www.immediato.net/2015/02/11/la-grande-fuga-foggia-perde-anche-le-scuole-di-specializzazione-re-maurizio-ricci-ne-combina-unaltra-e-gli-studenti-pagano/) la rettifica è stata relegata a una posizione marginale, peraltro pubblicata in evidenza solo per poche ore, contravvenendo alle indicazioni dettate dal Codice di attuazione della Legge sulla Stampa 47/1948 e successive emanazioni. 
Peraltro si fa notare che il servizio oggetto di contestazione è pubblicato sotto la voce “Inchieste”, dettaglio che rende ancora più pertinente – da un punto di vista strettamente deontologico, non essendoci in corso alcuna inchiesta né alcun tipo di approfondimento da parte di nessuna istituzione preposta – l’istruzione del procedimento ex art.700 inoltrato avverso la testata dall’Ufficio legale dell’Università degli Studi di Foggia. 
In attesa di vs pronunciamento, come richiesto dalle segreterie di AgCom e OdG, vi giungano cordiali saluti.




Change privacy settings