Fabbrica della ‘morte’ a Foggia, il caso arriva in Parlamento. Interrogazione di Pepe dopo la dritta di Rizzi

Fabbrica della morte, anche il senatore Bartolomeo Pepe del Gruppo Misto, Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali, sollecitato dallo stesso Rizzi e il gruppo di attivisti FoggiAttiVa, ha presentato un’interrogazione in Parlamento.

Dopo l’interrogazione presentata dal consigliere comunale Vincenzo Rizzi al sindaco di Foggia, Franco Landella e al presidente del Consiglio comunale, Luigi Miranda sulla fabbrica segreta che produceva i gas chimici di lprite e Fosgene per i tedeschi nel 1943, anche il senatore Bartolomeo Pepe del Gruppo Misto, Membro della Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali, sollecitato dallo stesso Rizzi e il gruppo di attivisti FoggiAttiVa, ha presentato un’interrogazione indirizzata ai Ministri dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e della Salute avente per oggetto la richiesta di verificare se vi siano reali rischi per la salute pubblica connessi alla mancata bonifica del territorio dove è ubicata la fabbrica.

fabbrica-di-IrpiteNell’interrogazione presentata dal senatore Pepe, pubblicata sul portale del Senato della Repubblica (ecco il link: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=17&id=826459), dopo aver evidenziato che il consigliere comunale Vincenzo Rizzi ha già interpellato il sindaco e il presidente del Consiglio comunale chiedendo un tavolo tecnico per compiere una valutazione del rischio, anch’egli chiede di istituire la stessa commissione al fine di verificare se sussistano o meno rischi per la salute pubblica ed eventualmente procedere alla bonifica del sito con un’indagine conoscitiva per accertare eventuali responsabilità ed omissioni.

“È da rilevare peraltro – fa sapere Rizzi -, che della questione se ne sono già occupati alcuni giornalisti come Gianni Lannes, il quale in occasione della presentazione del suo ultimo libro (oggi alle 19 nella sala conferenze della libreria Ubik di Foggia), parlerà anche della fabbrica segreta”.

In allegato il lavoro svolto sulla cosiddetta fabbrica della morte dal gruppo di cittadini attivisti FoggiAttiVa, realizzato ricercando in rete tutte le informazioni atte a comprendere la reale situazione:

http://francescopaologentile.altervista.org/foggia-fabbrica-di-armamenti-chimici-di-iprite-e-fosgene/