Foggia, mercato amarcord: dopo Beretta e Vacca può tornare anche Sarno. E si pensa a Santaniello

Si accende la campagna acquisti invernale dei rossoneri

Il Foggia continua a lavorare sul mercato. I rossoneri hanno accelerato nelle ultime ore per arrivare a Emanuele Santaniello, attaccante della Turris. Non solo, la società pensa anche al ritorno di Vincenzo Sarno, attualmente al Catania. Il primo sostituirebbe in attacco il partente Dardan Vuthaj, pronto a salutare per andare a Novara in prestito con diritto di riscatto. Per il secondo si tratterebbe di un ritorno, dopo aver giocato dal 2014 al 2018 con la maglia rossonera.

L’obiettivo della dirigenza rossonera sarebbe quello di dare a Fabio Gallo una rosa che possa restare in pianta stabile nella zona play off del girone C e magari raggiungere altri obiettivi. A Foggia vogliono un girone di ritorno in totale sicurezza, provando a raggiungere il risultato migliore possibile. Gli innesti di Santaniello e Sarno sarebbero gli ennesimi di un mercato già pieno di colpi. Oltre all’esterno attualmente al Catania, infatti, ci sono stati altri due ritorni in rossonero. Dopo aver riportato in rossonero Giacomo Beretta, infatti, è arrivato anche Antonio Junior Vacca. Non sono, però, gli unici ad essere arrivati.

Chiusi anche due prestiti in entrata, con Ivan Kontek dal Cesena e Bjarki Bjarkason dal Venezia ora al servizio di Gallo. Ultimo, ma non ultimo, per gli acquisti è Christian Rutjens. Il difensore spagnolo è tornato in Italia dopo le esperienze con Benevento, Recanatese, Cesena e Torres. Quella di Vuthaj non è, invece, l’unica operazione in uscita. Tra i giocatori già ceduti ci sono i prestiti di Tonin al Monterosi e Malomo alla Triestina, oltre a quello di Mininno al Follonica Gavorrano. Saluta, invece, a titolo definitivo Nicolao che si trasferisce al Gubbio. Tante operazioni e tutte per un solo obiettivo: la promozione. Una cosa è sicura, il Foggia darà tutto pur di arrivare in Serie B. (fonte lacasadic.com)



In questo articolo: