Cancellato il “Natale Insieme” di Foggia con i neomelodici: “Percorso artisti non è meritevole di sostegno”

La decisione del Comune dopo “l’eco mediatico che ha prodotto la divulgazione del cartellone natalizio”. Evento cancellato al Martucci

Bocciato in extremis il “Natale Insieme” di Foggia. Il Comune ha cancellato l’evento dell’8 dicembre al Rione Martucci con protagonisti cantanti neomelodici che nei loro brani parlano di malavita, mostrano pistole, inscenano scene di agguati e richieste di pizzo. Insomma, non proprio il modo migliore per dare il via alle festività in una città commissariata per infiltrazioni della criminalità organizzata.

Ecco cosa riporta la determina pubblicata in queste ore sul sito del Comune di Foggia: “…si è reso doveroso procedere ad un ulteriore esame delle proposte approvate, per l’eco mediatico che ha prodotto la divulgazione del cartellone natalizio”, scrive la dirigente Maria Concetta Valentino.

Riguardo ai cantanti si legge: “il percorso degli artisti non è meritevole di totale apprezzamento e sostegno per contenuti e modalità espressive, seppur non strettamente inerenti il progetto proposto, non ritenendo, pertanto, di promuovere tali forme di espressione artistica in quanto non corrispondenti al sentire dell’Ente”. (In alto, un’immagine tratta da un videoclip di Gianni D’Angelo, il cantante che si sarebbe dovuto esibire al Martucci; nel riquadro, la locandina dell’evento)

Seguici anche su Instagram – Clicca qui

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: