Punticino del Foggia in casa del Monterosi, un gol di Nicolao evita la sconfitta ai rossoneri di Gallo

I satanelli rispondono al vantaggio dei padroni di casa ma non completano la rimonta. Solo un pareggio dopo il caos societario

Dopo il ribaltone nel cda rossonero degli scorsi giorni e l’angoscia per l’incertezza del futuro, finalmente si torna a parlare di calcio giocato in casa Foggia. I rossoneri sono ospiti del Monterosi. Gallo ha cercato di isolare i suoi ragazzi dagli avvenimenti societari e ha scelto di puntare sempre sul 3-5-2: Dalmasso; Sciacca, Di Pasquale, Rizzo; Nicolao, Frigerio, Petermann, Di Noia, Costa; Peralta, Ogunseye. Il Monterosi adotta lo stesso modulo (3-5-2): Alia; Tartaglia, Mbende, Piroli; Verde, Lipani, Di Paolantonio, Gasperi, Cancellieri; Carlini, Costantino.

La cronaca
Al 15′ Di Paolantonio conclude da calcio di punizione, devia la barriera in corner. Al 18′ dopo una serie di rimpalli Ogunseye tira a botta sicura, ma un difensore avversario si oppone. Al 36′ Di Noia lancia Ogunseye a campo aperto, ma l’attaccante si fa ipnotizzare da Alia cestinando l’occasione più nitida della prima frazione di gioco, che termina a reti bianche.

Al 50′ Dalmasso vola e nega il gol a Costantino, il quale aveva colpito di testa. Sugli sviluppi del corner, Cancellieri raccoglie una respinta della difesa del Foggia e di prima intenzione sigla l’1-0. Al 55′ Ogunseye pareggia i conti, ma viene ravvisata una posizione di fuorigioco. Gallo aumenta il peso offensivo della sua squadra: esce Di Noia, entra Vuthaj. Al 59′ Costa crossa in maniera invitante, bucano tutti e Nicolao sul secondo palo in tap-in firma il pareggio. All’80’ Garattoni serve Vuthaj che perde l’attimo per concludere. All’81’ il Foggia imbastisce una buona trama, ma Ogunseye sciupa un traversone preciso di Petermann. All’89’ Alia blocca in due tempi il tiro da fuori area di Peschetola. I rossoneri non completano la rimonta, contro il Monterosi termina 1-1.



In questo articolo: