Foggiani in visibilio per la grande interpretazione di Lina Sastri. Il suo “Eduardo mio” è da applausi

L’artista: “Negli anni in me è emerso il ricordo vivo di lui, i silenzi, le pause, la voce, il rigore, la sensibilità, la grande lezione di teatro e di vita che mi ha donato”. Teatro del Fuoco sold out

Parole, musica e poesia sono questi i tre ingredienti che Lina Sastri, attrice e cantante, ha usato per raccontare sul palcoscenico del Teatro del Fuoco di Foggia il “suo” Eduardo De Filippo. Eduardo mio – Maestro di vita e di palcoscenico” è il titolo dello spettacolo, secondo appuntamento del cartellone 2022/2023 del teatro foggiano, ideato e diretto dalla stessa Sastri, che attraverso i suoi ricordi personali della sua conoscenza in teatro e nella vita, raccontato l’uomo Eduardo, seduttivo ed elegante, schivo e complesso.

“Su Eduardo è stato scritto e detto tutto, io racconto di lui quello che so, quello che ho vissuto quando ho avuto la fortuna e il grande privilegio di conoscerlo, da giovanissima. Negli anni in me è emerso il ricordo vivo di lui, i silenzi, le pause, la voce, il rigore, la sensibilità, la grande lezione di teatro e di vita che mi ha donato”.

La stagione al Teatro del Fuoco continua con lo spettacolo di Buccirosso il prossimo 9 dicembre e con Toti e Tata il primo gennaio. “Abbiamo organizzato due spettacoli il giorno di Capodanno – afferma Gianni Calabrese, direttore artistico del Teatro – alle 21,30 è già sold out, alle 19 ci sono ancora alcuni posti, pertanto affrettatevi a prenotare per iniziare il nuovo anno all’insegna del sorriso”.



In questo articolo: