L’Ape d’oro all’azienda apistica “Assunta Iannelli” di Foggia. “Grande riconoscimento in un anno difficile per le alte temperature”

La commissione, formata da assaggiatori esperti e iscritti all’albo di analisi sensoriale del miele, ha valutato l’aspetto visivo, il gusto, il profumo, la consistenza

Ancora un grande riconoscimento per l’azienda apistica “Assunta Iannelli” di Foggia. A Lazise, in provincia di Verona, l’azienda guidata da Vincenzo Pavone e Daniela D’Amico, si è classificata al terzo posto al Concorso Nazionale L’ape d’oro 2022 città di Lazise, 43° edizione, riservato ai mieli di produzione italiana. L’azienda di Foggia ha ottenuto il riconoscimento per il Miele di Coriandolo Biologico prodotto nelle campagne tra Lucera, Biccari e Troia, selezionato tra duecento campioni di mieli di coriandolo arrivati da tutte le regioni.  La cerimonia di consegna del premio si è tenuta lo scorso 30 settembre, a Lazise, sul Lago di Garda, in occasione della Fiera nazionale “I giorni del miele”.

La commissione, formata da assaggiatori esperti e iscritti all’albo di analisi sensoriale del miele, ha valutato l’aspetto visivo, il gusto, il profumo, la consistenza. Il premio certifica qualità e provenienza. Una garanzia per il consumatore che al momento dell’acquisto si trova a dover scegliere tra decine di prodotti, molti di produzione estera.
Per l’azienda Iannelli, L’Ape d’oro, si aggiunge ai numerosi concorsi vinti negli anni scorsi, e alle
medaglie d’oro e d’argento assegnate da giurie internazionali.
“Anche la stagione appena passata è stata complessa a causa delle alte temperature che hanno reso difficile la vita agli alveari” dice Vincenzo Pavone “Nonostante tutto, le nostre api sono riuscite a produrre una buona quantità di miele di coriandolo, millefiori ed eucalipto, ed anche questa volta ci hanno donato una assoluta eccellenza frutto del loro lavoro ed anche un po’ nostro”.



In questo articolo: