Taglio del nastro per nuova sede 118 di San Giovanni Rotondo, postazione chiude internalizzazione servizio nel Foggiano

La rete territoriale dell’emergenza urgenza in provincia di Foggia si compone di 20 postazioni medicalizzate, 3 automediche, 23 postazioni con infermiere, 2 postazioni con autista e soccorritore, 5 postazioni fisse medicalizzate

Taglio del nastro per la nuova sede della Postazione di Emergenza Urgenza Territoriale 118 di San Giovanni Rotondo che, dallo scorso 1 ottobre, è gestita direttamente dalla ASL Foggia, in sinergia con Sanitaservice.
Presenti alla cerimonia di inaugurazione il sindaco di San Giovanni Rotondo Michele Crisetti, il direttore sanitario della ASL Foggia Franco Mezzadri, l’amministratore unico di Sanitaservice Massimo Russo, il direttore del distretto socio sanitario di San Marco in Lamis Michele Ciavarella e il responsabile della rete emergenza urgenza territoriale Carlo Palumbo.

La rete territoriale dell’emergenza urgenza in provincia di Foggia si compone di 20 postazioni medicalizzate, 3 automediche, 23 postazioni con infermiere, 2 postazioni con autista e soccorritore, 5 postazioni fisse medicalizzate.
Si conclude, così, il processo di internalizzazione delle Postazioni 118 della provincia di Foggia.



In questo articolo: