“Situazione preoccupante, per non dire esplosiva”. È già finita la luna di miele tra Lsu e Comune di Manfredonia

Dopo la stabilizzazione di qualche mese fa il sindaco Rotice aveva parlato di “grande risultato”. Ma qualcosa si è rotto

“Situazione esplosiva” nel mondo degli Lsu di Manfredonia. A marzo scorso l’amministrazione comunale di Gianni Rotice aveva esultato per la stabilizzazione dei lavoratori dopo 26 anni in balìa delle onde. Ma a pochi mesi di distanza ecco le prime crepe. Prossimamente dovrebbe tenersi un incontro tra Comune e sindacati in quanto “la situazione sociale – riporta la lettera inviata da Palazzo di Città alle sigle sindacali – è diventata preoccupante, per non dire esplosiva”.

Circa sei mesi fa, il sindaco Rotice aveva parlato di “grande risultato” esaltando il lavoro dell’assessore al Personale Libero Palumbo, ma oggi la luna di miele tra Lsu e amministrazione sarebbe già finita. Alla base dei mal di pancia ci sarebbero gli scarsi guadagni per i lavoratori. Maggiori dettagli emergeranno in vista della riunione tra Comune e sindacati. (In foto, Rotice e Palumbo; sullo sfondo, il Comune di Manfredonia)

Seguici anche su Instagram – Clicca qui

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: