Niente Foggia-Pescara per i tifosi abruzzesi, la decisione della Prefettura. “In passato gravi episodi”

La nota di Valiante all’esito di approfondimenti in sede di riunione con le forze di polizia. Pesa anche la concomitanza con le elezioni

“In vista dell’incontro di calcio Foggia-Pescara, valevole per il Campionato nazionale di calcio di serie C, in programma sabato 24 settembre alle ore 20.30 presso lo stadio Zaccheria di Foggia, il prefetto Maurizio Valiante ha disposto, con provvedimento in data odierna, in esito agli approfondimenti svolti in sede di riunione tecnica di coordinamento delle Forze di Polizia, il divieto di vendita dei biglietti ai residenti nella provincia di Pescara anche se tesserati”. Lo riporta una nota della Prefettura di Foggia.

“Il provvedimento è stato emesso in conformità alle determinazioni rese dal Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni sportive che ha evidenziato gli elevati livelli di rischio correlati alla partita di calcio – che si svolgerà peraltro in concomitanza con le delicate fasi di insediamento dei seggi in vista delle consultazioni elettorali del giorno successivo – in ragione della rivalità esistente tra le due tifoserie, che in passato si sono rese protagoniste di gravi episodi intemperanza con ripercussioni per l’ordine e la sicurezza pubblica”.



In questo articolo: