Festambiente Puglia sceglie Biccari per la prima edizione dell’ecofestival. Riflettori su Parchi e Aree protette

Prevista una tavola rotonda “Energie Rinnovabili e Comunità Energetiche”. Premi agli inquirenti per l’operazione “Gargano Nostrum”

La prima edizione di Festambiente Puglia, l’ecofestival delle questioni pugliesi e della qualità culturale e ambientale dei territori regionali volge al termine nel suo viaggio attraverso la Puglia con la tappa di Biccari il 15 luglio, con eventi legati alla scoperta del territorio e alla cura dell’ambiente insieme alla comunità, con incontri, mostre e gli spettacoli di punta affidati al talento di grandi artisti.

Festambiente Puglia è promosso da Legambiente Puglia con il patrocinio della Regione Puglia – Presidente della Giunta Regionale e dall’Assessora all’Ambiente e vede la collaborazione della Provincia di Barletta-Andria-Trani e del Parco Regionale Fiume Ofanto, del Comune di Biccari e del Parco Daunia Avventura, del Comune di Canosa di Puglia, del Comune di Nardò e del Parco regionale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano, del Comune di Massafra, della Riserva naturale regionale Bosco delle Pianelle e del Parco regionale delle Dune Costiere.

L’evento è realizzato grazie all’importante sostegno di Irigom Srl, Heraclea Srl, Acquedotto Pugliese Spa, Greencells-Agrosolar Srl, Vivai Capitanio Società Agricola, Mebimport Srl, Ecoeridania Spa, Smoco Srl e Gal Terre d’Arneo.

Il Premio, pensato e ideato esclusivamente per Legambiente Puglia, è stato realizzato da Arkine Design, una realtà giovane e dinamica, specializzata nella lavorazione di opere di design in metallo Made in Puglia. Il premio nasce dal recupero di lamiere di scarto ed è realizzato completamente in Corten, con un processo di ossidazione e senza alcun utilizzo di materiali chimici aggressivi, lasciando la superficie nel suo stato originario.

Questa prima edizione pone l’accento sull’importanza dei Parchi e delle Aree protette, proprio nei 30 anni dalla legge quadro nazionale n. 394 sulle aree protette e a 24 anni dalla norma regionale n. 19 per l’istituzione e la gestione delle aree naturali protette in Puglia. Il Festival è un modo per sensibilizzare i cittadini, le istituzioni e gli enti in un percorso di educazione ambientale affrontato non solo attraverso i canoni e i linguaggi tradizionali, ma si alterneranno momenti istituzionali e di approfondimento tematico, con la conoscenza e la scoperta delle tradizioni e dei territori, concerti e presentazioni di libri.

15 LUGLIO

Dalle 8.30 alle 16.30 sarà possibile prendere parte a visite guidate, escursioni e laboratori didattici alla scoperta della bellezza dei Monti Dauni e del Parco di Daunia Avventura del Comune di Biccari (Fg). Per partecipare è necessaria la prenotazione. Per maggiori info: www.dauniavventura.it e i numeri di telefono 0881.199019 e anche su whatsapp al numero 342.3702882

Alle 20 prenderà il via la tavola rotonda istituzionale “Energie Rinnovabili e Comunità Energetiche” con gli interventi di Gianfilippo Mignogna, Sindaco di Biccari, Raimondo Giallella, Sindaco di Pietra e presidente area interna Monti Dauni, Pasquale Bizzarro, Sindaco di Deliceto e comune capofila del progetto Oil Free Zone, Lucilla Parisi, Sindaca di Roseto Valfortore, Daniele Borrelli, Direttore Gal Meridaunia, Antonio De Leo, Direttore industriale Acquedotto Pugliese, Roberto Valente, Amministratore Greencells Agrosolar srl, Cristiano Cesaro, Amministratore delegato HERACLE SRL, Antonio Salandra, Presidente Fortore Energia, Paolo Campo, Presidente Commissione Ambiente Regione Puglia, Raffaele Piemontese, Vicepresidente Regione Puglia, Giorgio Zampetti, Direttore nazionale Legambiente e Ruggero Ronzulli, Presidente Legambiente Puglia.

Al termine della tavola rotonda verrà assegnato il premio Ambiente e Legalità Puglia, l’edizione regionale del premio giunto alla sua XVII edizione a livello nazionale, a chi si è distinto nella difesa dell’ambiente e della legalità. Il premio della quarta tappa di Festambiente Puglia andrà alla Procura di Foggia per avere condotto nel 2021 una delle inchieste più significative che ha smascherato un vero e proprio disastro ambientale nel mare del Gargano con l’operazione denominata eloquentemente “Gargano nostrum” (ottobre 2021). Ritira il premio il procuratore di Foggia Ludovico Vaccaro e il sostituto procuratore Marco Gambardella, e al Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia per avere condotto nel 2021 intense indagini di contrasto della contraffazione in agricoltura, a tutela del consumatore e del made in Italy, sequestrano milioni di litri di vini con falsa indicazione di origine. Ritira il premio il Tenente Paolo Claudio Bisceglia.

Alle 21.20 Consegna dell’attestato del Premio Comuni Rifiuti Free, ricevuto per il dossier Comuni Ricicloni nazionale, al Comune di Volturino.

Alle 21.30 spazio alla grande musica con il concerto di Serena Brancale.

GLI EVENTI SONO GRATUITI E AD ACCESSO LIBERO FINO AD ESAURIMENTO POSTI

PER TUTTI I DETTAGLI www.festambientepuglia.it