Manca poco ai mondiali di Orienteering sul Gargano. “Già 3mila iscritti da 40 nazioni, bel banco di prova”

L’assessore allo Sport, Carlino: “Vieste si sta preparando ad ospitare un movimento turistico non indifferente per quel periodo”

Vieste e il Gargano dall’8 al 16 luglio prossimi ospiteranno i campionati mondiali di orienteering. Già dalla prima settimana di luglio arriveranno oltre 50 mila persone tra atleti e turisti provenienti principalmente dalla Scandinavia e dal centro Europa. L’epicentro di questa grande manifestazione che manca dall’Italia dal 2013, sarà la città di Vieste che è ha da tempo avviato la macchina organizzativa. Nei Mondiali Master gareggiano atleti dai 35 anni in su, che saranno impegnati in dieci giorni di gare che coinvolgeranno una media di 10 mila atleti per ogni giorno di competizione: una “carovana” governata da 250 persone di staff organizzativo, con diversi Comuni del Gargano coinvolti negli eventi collaterali.

“Siamo a buon punto – afferma l’assessore allo Sport, Dario Carlino -. Ad oggi sono già 3000 gli iscritti provenienti da 40 nazioni di tutto il mondo. Vieste si sta preparando ad ospitare un movimento turistico non indifferente per quel periodo. Il 90% degli atleti pernotterà a Vieste. Un bel banco di prova”.



In questo articolo: