Un 21enne a braccia aperte sui binari, travolto e ucciso. La tragedia nel Foggiano

Suicidio o vittima in stato confusionale? Sul posto Polfer e scientifica per le indagini

È un 21enne siciliano la persona investita dal treno di Ferrovie del Gargano stamattina intorno alle 11 – lo riporta luceraweb.eu -. Il convoglio era partito dalla stazione di Lucera, ma dopo circa 3 chilometri ha travolto il giovane che non ha avuto scampo, nonostante il macchinista avesse messo in atto le manovre di emergenza.
Secondo le prime testimonianze, pare che il malcapitato camminasse proprio sopra i binari con le braccia aperte, ma al momento non è possibile stabilire se si sia trattato di un suicidio o se il giovane si trovasse in stato confusionale. Sul posto Polfer e scientifica. (foto di repertorio)



In questo articolo: