Sporcizia e rifiuti raccolti dai volontari a Foggia. Continuano gli interventi del gruppo de La Via della Felicità

“È un piccolo gesto che crea un impatto positivo su tutta la cittadinanza”

Anche sabato 26 marzo i volontari de La Via della Felicità Foggia, si sono incontrati in viale Ofanto per raccogliere la sporcizia e i rifiuti abbandonati. Il gruppo è riuscito a raccogliere più di 20 sacchi grandi di immondizia, tra cui plastica, cartacce, lattine, bottiglie di vetro e altri rifiuti come cassette e pezzi di tubature. L’area ripulita era davvero degradata, ma dopo l’intervento del gruppo de La Via della Felicità ha assunto tutt’altro aspetto. Inoltre i volontari hanno ricevuto numerosi complimenti dai passanti e da alcuni commercianti che hanno donato al gruppo dolci, acqua e caffè.

Marina, coordinatrice dell’iniziativa, lancia un appello a tutti i cittadini della sua città, Foggia: “Un piccolo gesto, come quello di dedicare un’ora a settimana per prenderci cura del nostro ambiente e dei nostri spazi verdi, può superficialmente sembrare inefficace ma, a lungo termine, crea un impatto positivo su tutta la cittadinanza. Per questo chiediamo a tutti i nostri concittadini di aiutarci così da rendere la nostra città ancora più pulita e meno degradata dai rifiuti”.

La Via della Felicità, la guida al buon senso scritta dall’umanitario L. Ron Hubbard, suggerisce che: “Non è necessario aumentare la sporcizia che inquina la terra e le falde acquifere, né aumentare i pericoli d’incendio nelle boscaglie, anzi, nel tempo libero si può fare qualcosa di costruttivo”.

Ed è questo principio che spinge i volontari a continuare con le iniziative di bonifica. Chiunque volesse partecipare può scrivere a [email protected] o può chiamare il numero 349.809.2540 (Marina). Tutta l’attrezzatura verrà consegnata sul luogo di ritrovo.