Provinciali, anche il Consiglio di Stato boccia il ricorso Pd. Esclusione confermata per i dem

L’ultimo grado di giudizio conferma la decisione del Tar che aveva ritenuto valida la ricusazione della lista per un errore formale

Niente da fare per il PD, il Consiglio di Stato ha confermato il pronunciamento del Tar, che aveva ritenuto valida la ricusazione della lista per un errore formale legato la territorialità dell’autenticatore Vittorio Presutto, consigliere comunale di Serracapriola. Ricorso respinto insieme al principio di favor partecipationis.

La lista dem è stata definitivamente esclusa dalle elezioni provinciali di secondo livello fissate per il prossimo 30 gennaio. Tuttavia nella giornata di oggi si sono susseguite voci su un possibile ritiro delle dimissioni da segretaria provinciale da parte di Lia Azzarone dopo il documento sottoscritto da dirigenti e sindaci. Raggiunta al telefono, però, la dirigente dimissionaria ha smentito i rumors.



In questo articolo: