“Michele morto per dissanguamento, gli hanno tagliato le braccia”. Giallo si infittisce, prorogate le indagini

Caso Mastromatteo a Peschici, il legale Falcone: “Non mi vengano a dire che è deceduto per cause naturali. Era a torso nudo con un cassone sulle gambe. Non può essere morto accidentalmente”

Il caso Mastromatteo torna alla ribalta. Le indagini sulla morte del giovane di Peschici sono state prorogate per ulteriori sei mesi, ma il suo legale l’avvocato Giuseppe Falcone lo viene a sapere solo informalmente, senza nessuna notifica. “La Procura della Repubblica ha ritenuto di non notificare nulla al sottoscritto e alla famiglia Mastromatteo che è bene che si sappia è difesa da me. Voglio ricordare che questa famiglia ha avuto un figlio barbaramente ucciso. E non mi vengano a dire che Michele è morto per cause naturali, perchè una persona trovata a torso nudo, senza arti superiori, con un cassone sulle gambe non può essere morta accidentalmente. Il medico legale – racconta a l’Immediato l’avvocato Falcone – nominato dalla Procura come fa a dire che le cause della morte possono essere molteplici. Michele è stato trovato con un buco enorme dietro al collo, e il consulente del pm ancora non mi dice tutte queste cose. Ripeto, Michele è stato barbaramente ucciso e il suo cadavere è stato portato sul luogo del ritrovamento. Noi vogliamo sapere solo chi lo ha ucciso”. L’avvocato nutre forti sospetti anche per via del taglio netto delle braccia “che non può essere stato causato dalla fauna. Probabilmente chi l’ha ucciso ha voluto mandare un messaggio. Forse Michele aveva ‘toccato’ qualcosa che non doveva toccare”.

Falcone poi spiega la tristezza che da un anno sta avvolgendo la famiglia del ragazzo peschiciano. “Nessuna madre al mondo vorrebbe morire dopo un proprio figlio, e la mamma di Michele più volte mi ha ripetuto che non avrebbe mai voluto morire dopo suo figlio. Questa famiglia chiede semplicemente giustizia. Ho chiesto al pm di cambiare il consulente e di nominare un nuovo medico legale. Per me Michele Mastromatteo è morto per dissanguamento dopo che gli hanno tagliato gli arti superiori, e il medico legale tace ancora”.

Seguici anche su Instagram – Clicca qui