La “Luiss” di Roma istituisce premio di laurea in memoria del foggiano Francesco Ginese. “Sempre vicino a persone in difficoltà”

Il bando si propone di sensibilizzare gli studenti a temi come l’integrazione, perpetuando così lo straordinario esempio del giovane

La Luiss Guido Carli, in collaborazione con l’associazione G.I.N.A. – Grandi Idee Nascono Amando, bandisce un concorso per l’assegnazione di un premio di laurea, di importo pari a € 2.000, in memoria di Francesco Ginese, il ragazzo foggiano morto tragicamente nel 2019. La partecipazione è riservata a laureati magistrali o magistrali a ciclo unico della Luiss che abbiano concluso gli studi in corso nel periodo 1° gennaio 2020 – 30 aprile 2021 discutendo una tesi in materie afferenti alle tematiche dell’immigrazione e dell’integrazione sociale dei migranti in ambito economico, giuridico o politico-sociale.

“Durante la sua giovane vita – riporta una nota dell’università romana -, Francesco ha manifestato una spiccata sensibilità per i temi dell’accoglienza e dell’integrazione. Il suo impegno si è rivolto principalmente alle condizioni lavorative dei migranti impiegati nel settore agricolo, sovente interessato da generalizzati fenomeni di sfruttamento. Francesco aveva una naturale predisposizione nell’aiutare le persone in difficoltà e nella sua tesi magistrale dal titolo ‘L’immigrazione in un’Italia che invecchia’ ha analizzato le complesse questioni alla base dei processi di integrazione. Per questo motivo il bando si propone di sensibilizzare gli studenti a queste urgenti tematiche sociali, perpetuando così lo straordinario esempio di Francesco”.

Presentazione delle domande: dal 12 aprile 2021 alle ore 12:00 del 14 maggio 2021: CLICCA QUI PER BANDO DI CONCORSO

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: