Vaccini AstraZeneca al personale scolastico di Foggia. “Qualche sintomo ma ora stiamo bene. È troppo importante per poter ricominciare”

Docenti e non docenti fugano ogni dubbio: “A maggio porteremo a termine la vaccinazione, c’è un po’ di timore ma si deve fare”

Docenti e non docenti concordi: “Il vaccino va fatto per il bene di tutti”. Nonostante alcune polemiche su AstraZeneca dopo il ritiro di un lotto in Puglia, insegnanti e amministrativi non vedono l’ora di completare la vaccinazione con il richiamo, previsto a maggio. “Solo così verremo fuori da tutto questo – dicono ai nostri microfoni -. Bisogna farlo per il bene di tutti. È vero, un po’ di paura c’è stata dopo le recenti notizie ma dobbiamo guardare avanti”.

“La vaccinazione è andata bene, per due giorni ho auto febbre – ci spiega un’intervistata -, per altri due spossatezza e mal di stomaco. A maggio porterò a termine la vaccinazione, c’è un po’ di timore ma si deve fare”.



In questo articolo: