Covid Italia: 20.765 nuovi casi e 207 morti. Meno tamponi e il tasso di positività balza al 7,65%, su ricoveri e terapie intensive

Il bollettino Coronavirus del ministero della Salute con l’aggiornamento dei dati Covid in Italia anche oggi purtroppo registra un trend in crescita della curva del contagio. Perchè se rispetto a ieri (qui il bollettino del 6 marzo) il numero dei nuovi contagiati è in calo (20.765 rispetto a 23.641) balza invece in alto il rapporto nuovi positivi-tamponi processati arrivando al 7,65% (dal 6,65%). E anche gli altri indicatori (ricoveri e terapie intensive) restano negativi, soprattutto i ricoveri che aumnetnao di 443 unità. C’è un dato positivo fortunatamente, il calo dei morti: cento in meno rispetto a ieri (207 contro 307).

Di fronte a quella che possiamo considerare la terza ondata, gli scienziati (il Comitato tecnico scientifico) chiedono al governo misure più restrittive (qui vi spieghiamo quali) rispetto a quelle che sono entrate in vigore sabato col nuovo Dpcm (il primo dell’era Draghi) e a quelle prese su base locale dai singoli governatori (tra zone rosse e arancione scuro qui la mappa dell’Italia Arlecchino). Lo stesso ministro della Salute Roberto Speranza ritiene che di fronte alle varianti servano “misure rigorose”. La parola lockdown torna a fare capolino anche se c’è chi come il chirurgo Spada ritiene che il lockdown non sia la cura (qui l’intervista). In ogni caso il governo sta studiando nuove ipotesi, dal lockdown al coprifuoco anticipato (qui vi spieghiamo quali) e allo studio di Draghi c’è un possibile nuovo Dpcm.

Per quanto riguarda i vaccini, il ministro della Salute, Roberto Speranza, annuncia: “Puntiamo a vaccinare entro l’estate tutti gli italiani che lo vorranno“.

Sul fronte economico – dopo l’ulteriore stretta – in vigore da domani la Coldiretti stima che saranno chiusi in Italia due ristoranti su tre. Si intensificano  intanto i controlli per il rispetto delle restrizioni (ieri il Viminale ha inviato una circolare ai prefetti). Multe sono state fatte a locali nel Milanese e a Bologna otto studenti sono statidenunciati per aver forzato una palestra per giocare una partita.

Il bollettino Covid di oggi

Complessivamente dall’inizio dell’epidemia in Italia si è riscontrata la positivitàdi 3.067.486 persone, + 20.765 (ieri + 23.641). Le persone attualmente positive sono 472.862, + 7.050 (ieri + 9.342), i dimessi/guariti sono 2.494.839, + 13.467 (ieri + 13.984), i morti sono 99.785, + 207 (ieri + 307), i ricoverati con sintomi sono 21.144, + 443 (ieri + 327), in terapia intensiva ci sono 2.605pazienti, + 34 (ieri + 46). I nuovi ingressi in terapia intensiva sono 161 (ieri 214). Sono stati processati 271.336 tamponi (ieri 355.024): di conseguenza il rapporto nuovi positivi-tamponi è oggi del 7,65% (ieri 6,65%). Alle 17 di oggi i vaccinati erano 5.359.590. Per quanto riguarda le regioni, sempre al primo posto per numero di nuovi casi la Lombardia (4.397), seguita da Emilia Romagna (3.056), Campania (2.560), Piemonte (1.543), Lazio (1.399) e Toscana (1.355).

La tabella in Pdf

Dalle regioni / Lombardia

Sono 4.397 i nuovi positivi al Coronavirus in Lombardia, nelle ultime 24 ore, a fronte di 42.591 tamponi effettuati, su un totale di 6.979.676 da inizio emergenza. Ci sono stati 33 decessi che portano il numero delle vittime complessive a 28.738. Le persone ricoverate con sintomi, in Lombardia, sono 5.058, di cui 573 in terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 76.577 soggetti. I guariti/dimessi dall’inizio dell’emergenza sono 523.031 (+2.780). Gli attualmente positivi in totale sono 82.208 (+1.554). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Milano 1.096, Bergamo 369, Brescia 1.228, Como 166, Cremona 161, Lecco 176, Lodi 51, Mantova 205, Monza e Brianza 381, Pavia 233, Sondrio 51, Varese 114.

Emilia Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia Romagna si sono registrati 279.646 casi di positività, 3.056 in più rispetto a ieri, su un totale di 25.888 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 916 nuovi casi e Modena con 460; poi Rimini (276), Ravenna (267), Reggio Emilia (258), Parma (206), Cesena (198), Ferrara (184). Seguono il territorio di Imola (129), il circondario di Forlì (117) e la provincia di Piacenza (45). I decessi sono oggi 31.

Campania

Sono 2.560 i nuovi casi emersi nelle ultime 24 ore in Campania (di cui 351 casi identificati da test antigenici rapidi). Dei 2.560 nuovi positivi, 185 sono risultati sintomatici. I tamponi analizzati oggi sono 24.393 (di cui 4.521 antigenici). I nuovi dcessi accertati sono 13, i nuovi guariti sono 385.

Piemonte

Oggi in Piemonte 1.543 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 125 dopo test antigenico), pari al 10,10% dei 15.359 tamponi eseguiti, di cui 7.113 antigenici. Dei 1.543 nuovi casi, gli asintomatici sono 546 (35,4%). ricoverati in terapia intensiva sono 202 (+ 10 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.316 (+ 53 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 19.774. I decessi sono 9.

Lazio

Oggi su quasi 12 mila tamponi nel Lazio (-2.215) e oltre 18 mila antigenici per un totale di oltre 30 mila test, si registrano 1.399 casi positivi (-164), 13 decessi (=) e sono +943 i guariti. Diminuiscono i casi e le terapie intensive, mentre aumentano i ricoveri e sono stabili i decessi. Il rapporto tra positivi e tamponi e’ a 11%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 4%.

Toscana

In Toscana aumentano i casi rispetto a ieri, così come i ricoveri e il numero delle persone decedute a causa del virus. Sono 1.355 in più i nuovi positivi al Covid (1.320 confermati con tampone molecolare e 35 da test rapido antigenico) che portano così a 164.451 i casi registrati dall`inizio dell`epidemia. Gli attualmente positivi sono oggi 21.401 (+3,4% rispetto a ieri). I ricoverati sono 1.308 (38 in più rispetto a ieri), di cui 199 in terapia intensiva (10 in più). Si registrano 22 nuovi decessi: 14 uomini e 8 donne con un’età media di 78 anni.

Veneto

Ancora alto il numero dei contagi nel report sul Covid in Veneto. Il bollettino della Regione segnala 1.229 positivi e 15 decessi nelle ultime 24 ore. Il
totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia sale a 342.510, quello dei morti a 9.960. Negli ospedali sono ricoverati nei reparti ordinari 1.216 malati (+19), mentre nelle terapie intensive sono 153 i letti occupati da pazienti colpiti dal virus dato stabile rispetto a ieri.

Puglia

Nelle ultime 24 ore in Puglia sono stati registrati 8497 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati rilevati 1.155 casi positivi, cioè il 13,59% dei test: 570 sono stati in provincia di Bari, 229 in provincia di Foggia, 134 in provincia di Taranto, 84 in provincia di Lecce, 74 nella provincia BAT, 57 in provincia di Brindisi, casi di residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota. Ci sono stati anche 10 decessi.

Marche

Sono 852 i positivi nelle ultime 24 ore nelle Marche. Sono stati testati 5.893 tamponi: 3.487 nel percorso nuove diagnosi (di cui 803 nello screening con percorso Antigenico) e 2.406 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 24,4%)”. Degli 852 positivi 353 sono in provincia di Ancona, 186 in provincia di Pesaro Urbino, 109 in quella di Macerata, 101 in quella di Fermo, 74 in provincia di Ascoli Piceno e 29 fuori regione.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 3.137 tamponi molecolari sono stati rilevati 276 nuovi contagi con una percentuale di positività dell’8,8%. Sono inoltre 1.641 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 190 casi (11,58%). I decessi registrati sono 11, mentre i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 57 e quelli in altri reparti risultano essere 447.

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 567.156 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 601.651 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al coronavirus sono 39.370 (+228 rispetto a ieri), quelle negative 527.786. E’ stato registrato un decesso.

Alto Adige

In Alto Adige sono 182 i nuovi casi di Covid-19 emersi ieri su 7.104 tamponi processati. I nuovi decessi sono 3, per un totale di 1.059 da inizio pandemia (12 marzo 2020 il primo decesso). Le positività sono 131 su 1.491 tamponi molecolari esaminati e 51 su 5.613 test antigenici effettuati. Sempre alto l’allarme per la variante sudafricana.

Basilicata

Ci sono altri 150 nuovi contagi in Basilicata nelle ultime 24 ore, emersi dai 1460 tamponi molecolari processati. Segnalato anche un decesso a Francavilla in Sinni (Potenza). Venticinque le guarigioni, a cui se ne sommano altre 287 relative ad un periodo antecedente, e che portano il totale dei lucani attualmente positivi a 3564, di cui 3451 in isolamento domiciliare. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 113, di cui 12 in terapia intensiva.

Sardegna

In Sardegna (unica regione bianca) sono stati rilevati 95 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 794.272 tamponi, per un incremento complessivo di 2.393 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna per l’Isola un tasso di positivita’ del 3,9%. Non si registrano nuovi decessi (1.183 in tutto).

Le altre notizie di oggi

Dl Sostegno: ecco tutte le novità

Scuola: da lunedì 6 milioni di studenti in dad



In questo articolo:


Change privacy settings