Una casa famiglia ai salesiani di Foggia, scelto il Candelaro: “Per dare di più a chi dalla vita ha avuto di meno”

Mossi dal desiderio di accogliere, educare e avere cura, secondo i principi educativi di don Bosco, sta finalmente diventando realtà ai salesiani di Foggia, una Comunità Famiglia in grado di accogliere minori in difficoltà. Don Bosco si accorse che “per molti ragazzi tornerebbe inutile ogni fatica se loro non si dà un posto dove alloggiare”. Nel quartiere Candelaro, i salesiani sono presenti altre che con la Parrocchia, anche con l’oratorio e l’associazione “Sacro Cuore”.

In un quartiere carente di opportunità educative si cercherà di dare di più a chi dalla vita ha avuto di meno. La nostra futura “casa” sarà un piccolo villaggio solidale in cui l’educazione, l’amore e la condivisione saranno il collante delle giornate.  L’inaugurazione è prevista a fine maggio. La Casa famiglia sarà gestita dall’associazione salesiana “Piccoli Passi Grandi Sogni aps” che in Puglia è presente con altre tre comunità per minori a Bari, Cisternino e Corigliano D’Otranto.

I lavori saranno realizzati grazie anche all’aiuto della Casa Generale dei Salesiani, alla Fondazione don bosco nel mondo e ad un contributo pubblico della Regione Puglia, ma abbiamo bisogno anche del vostro aiuto. Vi ringraziamo fin da ora per il sostegno economico che vorrete donarci, non è la dimensione del dono che conta, ma la dimensione del cuore che lo offre.





Change privacy settings