“Giardini Mario Nero? Qui manca tutto tranne le erbacce incolte”. Conalpa chiede un intervento immediato del Comune di Foggia

“Mancano prima di tutto gli alberi, ad alto fusto e alberi da fiore, mancano gli arbusti, manca il prato, mancano le panchine…”

Il 26 gennaio scorso, il sindaco di Foggia Franco Landella ha comunicato alla cittadinanza l’intenzione del Comune di intitolare alla memoria di Mario Nero, coraggioso concittadino testimone di giustizia recentemente scomparso, i nuovi giardini di via D’Addedda. “Foggia non dimentica e battezza questo luogo di socialità nel ricordo del testimone di giustizia”, sono le parole del sindaco. “I giardini Nero sono qui a rammentarci la vita esemplare di un uomo semplice, forte e virtuoso”.

“Co.N.Al.Pa. – si legge in una nota inviata dalla stessa associazione -, condividendo in pieno l’iniziativa del Comune, pubblicò qualche giorno dopo le fotografie attestanti lo stato in essere dell’area chiedendo all’amministrazione di provvedere quanto prima al completamento dei lavori. Infatti l’unico intervento eseguito finora è stato la realizzazione dei vialetti, ma siamo ben lontani dalle accattivanti immagini reclamizzate sul cartellone del progetto, che chiunque può vedere su un muro delimitante il giardino. Mancano prima di tutto gli alberi, ad alto fusto e alberi da fiore, mancano gli arbusti, manca il prato, mancano le panchine, manca tutto tranne le erbacce incolte. Pesino i vialetti appena realizzati sono in fase iniziale di degrado”.
“Non essendoci evidenze di avanzamento dei lavori – proseguono nella nota -, Co.N.Al.Pa. chiede al Comune di Foggia perché la realizzazione è stata interrotta sul nascere, e di chi sia la responsabilità di non aver completato le ‘opere di urbanizzazione primarie-realizzazione di un parco urbano’ citate nell’allettante immagine del progetto.
Non indugiando su considerazioni riguardo l’opportunità di intitolare a Mario Nero un’area che, per il momento, è una distesa incolta di erbacce, esortiamo l’amministrazione a farsi carico del completamento del giardino con piante e panchine”.



In questo articolo:


Change privacy settings