Bombole d’ossigeno introvabili, c’è la delibera della Regione Puglia ma la ditta non può fornirle. Una cittadina: “Non hanno le disposizioni”

Una professionista di Lucera denuncia il caso sui social: “Mi vergogno di essere pugliese”

Allarme bombole d’ossigeno in Puglia. Nonostante la recente delibera della Regione che permette la prescrizione da parte dei medici di famiglia, alcuni utenti continuano a riscontrare forti disagi. E sui social si rincorrono le denunce di cittadini colpiti dal Covid. “Mi vergogno di essere pugliese – scrive una professionista lucerina su Facebook -. Bombole di ossigeno neanche al mercato nero. La Regione Puglia decreta la possibilità di poter avere bombole di ossigeno liquido tramite la società LINDE. Provate a chiamare il numero verde 800 010 033: non possono dare nessuna bombola perché non ci sono le disposizioni necessarie”. Messaggi di solidarietà e gridi di allarme da parte degli utenti del social: “In tv ieri hanno detto che si sarebbero mossi quanto prima, intanto la gente che ne ha bisogno rischia la vita!”.



In questo articolo:


Change privacy settings