“Famiglie e scuole confuse, la Regione Puglia si uniformi al Dpcm di Conte”. Furore e Gemma si rivolgono a Emiliano e Lopalco

“La resistenza della Regione Puglia così come del presidente Emiliano e dell’assessore Lopalco nel non uniformarsi totalmente al Dpcm di Conte attualmente in vigore, ci appare come una operazione che destabilizza solamente il tessuto scolastico pugliese.” così in una nota gli europarlamentari Furore e Gemma.
“Concordiamo con quanto dichiarato oggi dal Miur, secondo cui lasciare aperte le scuole significa preservare il diritto allo studio dei nostri studenti. Come eletti del territorio riceviamo centinaia di segnalazioni da parte di operatori scolastici e sopratutto da parte delle famiglie che appaiono confuse alla luce delle decisioni della Regione Puglia”.
Proseguono gli eletti pentastellati: “La stessa Regione è sempre in tempo per rivedere la propria decisione, collaborare quindi con il Miur al fine di preservare la didattica totalmente in presenza per gli studenti del primo ciclo oltre che a spendere a fondo tutte le risorse messe a disposizione da mesi dal ministro Lucia Azzolina, per permettere un sereno proseguo delle attività scolastiche.”



In questo articolo:


Change privacy settings