Ore 18, la vita si ferma: una Foggia spettrale nella prima serata del “semi lockdown”. Atmosfera desolante in centro

I cittadini passeggiano ancora ma i luoghi della socializzazione si presentano con le serrande abbassate dopo l’ultimo Dpcm

Atmosfera desolante nel centro di Foggia. I cittadini passeggiano ancora ma i luoghi della socializzazione dopo il “semi lockdown” sono tutti chiusi. Bar, gelaterie, posti di ritrovo. Ore 18, la vita si ferma. Duetto, Cairoli, Zio Tom, i locali di Via Dante, Gastrò, fino alla Ciocco Gelateria di Piazza Battisti, luogo preferito dagli artisti insieme al baretto dell’Alternativa nel vicolo.



In questo articolo:


Change privacy settings