Rifiuti ingombranti abbandonati per strada a Foggia, l’AMIU denuncia i colpevoli dello scempio. “Un attacco al nostro sforzo quotidiano”

L’azienda: “Non si comprende come mai un grandissimo numero di cittadini decida insieme e sistematicamente di inondare le strade foggiane di ogni tipo di rifiuto”

È così tanta l’immondizia che viene riversata in strada, cui si aggiunge un numero elevato di ingombranti incivilmente lasciati sui marciapiedi e sul selciato, che gli uomini ed i mezzi dell’Unità Operativa di Foggia dell’AMIU Puglia non riescono per tempo a far fronte all’emergenza e a ripulire. Uno scempio che si ripete senza logica, se non quella di una sistematicità sospetta e allarmante.
“Sono in azione con continuità due mezzi speciali – fanno sapere dall’azienda -, tra i quali un automezzo con ragno meccanico, per ripulire le strade di Foggia. Purtroppo è un fenomeno che non ha apparenti spiegazioni, perché non si comprende come mai un grandissimo numero di cittadini, incuranti delle norme di correttezza e rispetto dell’igiene urbana, decida insieme e sistematicamente di inondare le strade foggiane di ogni tipo di rifiuto.
Il grave fenomeno è stato segnalato alla Polizia Municipale perché provveda, nell’ambito della concertazione dei servizi integrarti di igiene urbana, a controllare e ad elevare multe verso i responsabili di simili atti di inciviltà.
Quello che accade è un attacco allo sforzo quotidiano di chi prova a conservare uno stato decoroso della città e deve far fronte alle azioni condannabili di chi sporca e danneggia la vivibilità di tutti”.



In questo articolo: