“A Lesina sinistra invita a non andare a votare”. Accuse della Lega: “Unica arma, non sono riusciti nemmeno a presentare lista”

“A Lesina la sinistra invita i cittadini a non votare alle elezioni comunali e ad astenersi per non far raggiungere il quorum del 50% + 1 alla lista che ha trovato una sintesi nella figura di Primiano Di Mauro ‘Lesina Azzurra’”. Lo dichiara il segretario provinciale della Lega, Daniele Cusmai. 

“Sinistra Italiana, PD e Italia in Comune, quelli che il 25 Aprile cantano Bella Ciao in piazza ed organizzano le feste dell’Unità, quelli che si appellano sempre alla Costituzione e alla Liberazione che ci ha donato la libertà di pensiero e di voto, quelli che starnazzavano ai ‘pieni poteri’ di Matteo Salvini, oggi chiedono ai cittadini di astenersi e non votare. L’unica arma rimasta a questa sinistra, oltre al terrorismo del Covid, è invitare all’astensionismo per non ammettere l’incapacità e il fallimento del non essere riuscita nemmeno a presentare una lista da sottoporre al giudizio degli elettori.
Noi invece  – conclude – invitiamo la gente ad andare a votare perché solo così si esercita quella strana funzione che ultimamente sinistra ed M5S odiano: la democrazia”.