Delirio a Foggia, con un bastone distrugge plafoniera pubblica illuminazione. Poi aggredisce agenti

Con un bastone distrugge una plafoniera della pubblica illuminazione e si scaglia contro gli agenti intervenuti. Arrestato rumeno di 30 anni dalla Polizia Locale di Foggia.

A renderlo noto su facebook il consigliere comunale Pasquale Rignanese delegato alla pubblica illuminazione.

“La scorsa sera un cittadino rumeno di circa 30 anni, senza alcun motivo e munito di un bastone, ha distrutto una plafoniera di un palo della pubblica illuminazione antichizzato in viale XXIV Maggio.
Nell’immediatezza dei fatti è prontamente intervenuta una pattuglia della Polizia Locale che ha fermato il soggetto in questione. Dopo avergli chiesto i documenti, lo stesso ha iniziato a minacciare e aggredire fisicamente gli agenti con una bottiglia di vetro; l’uomo è stato tratto dunque in arresto e la mattina processato per direttissima.
Si tratta di episodi piuttosto frequenti per la nostra Città e che recano chiaramente danni di varia natura all’intera collettività.
Vorrei cogliere questa occasione, inoltre, per ringraziare l’intero corpo della Polizia Locale non solo per essere riuscito a consegnare alla giustizia l’autore di questo gesto così deplorevole, ma sopratutto per il lavoro costante che svolge quotidianamente per la tutela di noi cittadini”.



In questo articolo:


Change privacy settings