Bandiere Blu 2020, c’è anche la new entry Isole Tremiti: si aggiunge a Peschici e Zapponeta. Riconoscimento a 195 comuni

Assegnate le bandiere blu del 2020. Dopo l’anticipazione de l’Immediato, è stata stilata la lista completa, pubblicata su tutte le testate nazionali. In provincia di Foggia, oltre alle già citate Peschici e “Zapponeta Lido”, ecco anche le Isole Tremiti.

Quest’anno, per l’edizione numero 34 del riconoscimento, sono 195 i comuni che hanno ottenuto la “bandiera” per la acque pulite e i servizi al massimo, con un saldo positivo di 12 nuovi ingressi – da Diano Marina alle Tremiti passando per Vico Equense, Tropea o Porto Tolle – e nessuna esclusione. Per le Tremiti indicata la spiaggia di San Domino, Cala delle Arene (foto in alto).

A Peschici ecco le spiagge Sfinale, Baia di Calalunga, Baia di Manaccora, Baia San Nicola, Procinisco, Baia di Peschici.

Nel resto della Puglia, in provincia di Bari riconoscimento a Polignano a Mare (Cala Paura, San Vito, Cala San Giovanni, Ripagnola/Coco Village, Cala Fetente). Per la Bat c’è Margherita di Savoia (Centro Urbano/Cannafesca). In provincia di Brindisi, Carovigno (Mezzaluna, Pantanagianni, Punta Penna Grossa/Torre Guaceto), Ostuni (Creta Rossa, Lido Fontanelle, Pilone, Lido Morelli) e Fasano (Egnazia Case Bianche, Savelletri, Torre Canne).

Nel Leccese c’è Castro (La sorgente, Zinzulusa), Otranto (Alimini/Baia dei Turchi/Santo Stefano, Castellana/Porto Craulo, Madonna dell’Altomare/Idro, Porto Badisco) e Salve (Torre Pali/ Marina di Pescoluse/Posto Vecchio). Infine, in provincia di Taranto premiate Ginosa (Marina di Ginosa), Castellaneta (Riva dei Tessali/Pineta Giovinazzi/Castellaneta Marina/Bosco della Marina) e Maruggio (Commenda, Campomarino, Acqua Dolce).



In questo articolo:


Change privacy settings