Nella spettrale New York si compra la bufala di San Giovanni Rotondo. Su Fb la spesa nella grande mela al tempo del Coronavirus

Da Eataly: “Sono venuto qua a fare la spesa perché è vicino casa, però è vuoto, vuotissimo”

“Amici della mia spesa a New York, sono andato da Eataly che è vicino casa ed è aperto. Ho comprato prodotti italiani per supportare il made in Italy, ho incrociato il cowboy nudo, e poi ho mangiato dei gamberi sgusciati sul balcone. Domani mi invento qualcosa”. La scelta di Pietro Armenti, star di Facebook con la sua pagina “Il mio viaggio a New York” da 1,3 milioni di fan, è andata su un prodotto della provincia di Foggia, la mozzarella di bufala “Il Parco”.

In uno degli ultimi video ha raccontato il clima post apocalittico nella Grande Mela, con strade e piazze (anche Times Square) praticamente deserte. Nel carrello della spesa, oltre a prosciutto, formaggi e pasta, ha inserito le mozzarelle di San Giovanni Rotondo: “Sono venuto qua a fare la spesa perché è vicino casa, però è vuoto, vuotissimo. Oh, almeno mi posso comprare una mozzarella di bufala che ne ho voglia! Qui è aperto ma è spettrale, c’è solo gente che lavora. Davvero incredibile, non c’è nessuno!”.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come





Change privacy settings