“Sono stato eletto con Landella, mi riconosco nella sua azione politica”. Paolo Citro si smarca dai frondisti

“Quando passerà questa particolare situazione, mi auguro che ci possa essere un chiarimento politico”, ha specificato l’eletto

Si smarca l’eletto Paolo Citro da chi lo aveva messo in mezzo nella possibile congiura ai danni del sindaco Franco Landella. A l’Immediato il consigliere comunale assicura di non far parte della fronda interna che sta lavorando ad un rimpasto o in ultima analisi alla caduta del governo cittadino.

“Non so chi si arroghi il diritto di parlare a nome mio- rileva in una nota- Personalmente non ho alcuna intenzione di porre problemi di tenuta della maggioranza a Palazzo di Città, soprattutto in questo particolare momento di difficoltà che riguarda la comunità foggiana legata all’emergenza da Coronavirus, in cui il sindaco è impegnato in ben più importanti questioni attenenti la salute pubblica. Personalmente sono stato eletto in una delle liste civiche del sindaco Franco Landella e come tale mi riconosco nella sua azione politica. Quando passerà questa particolare situazione, mi auguro che ci possa essere un chiarimento politico da parte di tutti i partiti della coalizione, perché non è possibile creare tensioni solo per questioni prettamente personali e che non hanno nulla a che fare con l’azione politico-amministrativa”.





Change privacy settings