Allenare la fantasia dei bambini con la scrittura creativa, nel Piccolo Seminario di Foggia incontro con Annalisa Graziano

Calorosa accoglienza per la giornalista foggiana da parte dei piccoli della terza elementare. Tante domande e racconti fantastici degli scrittori in erba: eroi, mamma e papà

Scrittura creativa, personaggi di fantasia, storie da raccontare. Di questo e di molto altro si è parlato ieri nella scuola del Piccolo Seminario di Foggia, la cui area didattica è coordinata da suor Pasqua Balivo.
I bambini della terza elementare, insieme con le maestre Monia Schiavone e Marianna Lonigro, hanno incontrato la scrittrice foggiana Annalisa Graziano per un focus sulla scrittura.

“La scrittura creativa – ha spiegato la giornalista, rispondendo alle numerose domande dei piccoli alunni – spesso rivela una dimensione dell’essere, è espressione del sé: lo scrittore, nel momento in cui inventa storie, personaggi e crea mondi, mette sempre una parte della propria interiorità. L’incipit del racconto è la porta d’ingresso della nostra storia: deve essere interessante, incuriosire perché solo così il lettore deciderà di conoscerla. È come un viaggio in aereo, quando il lettore sale si aspetta di decollare e scoprire un nuovo mondo, fantastico”.

I bambini, dopo aver ascoltato attentamente i consigli della scrittrice, hanno letto alcune storie fantastiche scritte a casa, ricordando episodi realmente accaduti o immaginati per l’occasione.
“Sono stati davvero bravi e qualcuno di loro, grazie alla sapiente guida delle maestre, è già scrittore in erba. Mi ha fatto piacere notare – sottolinea Annalisa Graziano – che in molte delle loro storie i genitori rappresentano eroi pronti ad aiutare nei momenti di difficoltà. È stata una bellissima esperienza, terminata con lunghi abbracci, carichi di energia. Ringrazio la coordinatrice e le maestre dell’invito e i bambini per averci regalato tanti sorrisi”.