A Foggia il primo corso di addestramento per elisoccorso. Unico nel sud Italia

Il 15 gennaio prove teoriche e pratiche presso l’Alidaunia per preparare gli angeli in camice ad ogni tipo di sfida

Gli angeli, si sa, arrivano dal cielo, e non si può non paragonare a veri e propri angeli gli operatori dell’elisoccorso. Spesso, infatti, nelle emergenze è proprio il repentino aiuto che giunge tramite elicottero ad essere determinante per salvare vite umane. Ecco, dunque, il corso di addestramento dedicato all’‘Utilizzo dell’HEMS in ambito territoriale’, il primo evento del genere in assoluto nel Sud Italia, organizzato da Alidaunia ed AliLife a Foggia per il prossimo 15 gennaio.

Un corso fondamentale affinché chi è chiamato a gestire le urgenze sappia esattamente cosa fare. “La possibilità di soccorrere nel migliore dei modi la popolazione presente in un determinato territorio è l’obiettivo primario della centrale operativa del 118”, spiega Tommaso Fabrizio Marzano, anestesista e rianimatore, nonché responsabile sanitario AliLife. “I mezzi, gli uomini, le professionalità a questo scopo profuse, in Puglia e Campania possono avvalersi di un ulteriore ausilio costituito dall’utilizzo dell’elisoccorso (HEMS – Helicopter Emergency Medical Services)”.

L’AliLife è la preziosa costola dell’Alidaunia, la compagnia aerea foggiana fondata nel 1976 dall’avvocato Roberto Pucillo, che è tra le più importanti d’Italia. Nata nel dicembre 2010, AliLife presta i propri servizi a mezzo di medici anestesisti rianimatori, infermieri di area critica esperti nell’area della urgenza/emergenza, ed effettua trasporti aerei sanitari a mezzo di piloti di elicottero e di velivoli. Nel corso che si terrà il 15 gennaio presso la sede dell’Alidaunia, si illustreranno le potenzialità, le peculiarità, i criteri di attivazione da parte della Centrale Operativa del 118 e le possibilità dell’elisoccorso, una vera e propria unità di rianimazione extra-ospedaliera che grazie alla presenza di una equipe sanitaria composta da un medico rianimatore e da un infermiere esperto in area critica, può rapidamente intervenire in ogni punto del territorio.

Quali sono gli ambiti in cui si rende necessario l’intervento dell’elisoccorso?Non ci sono limiti – risponde deciso Marzano -. Si può intervenire in montagna o in pianura, per un incidente d’auto o in caso di difficoltà respiratorie, in mezzo al mare o in caso d’incendio”. Insomma, il denominatore comune è ‘tempestività’, che nel campo delle emergenze sanitarie viene definita ‘golden hour’, ovvero l’ora d’oro che, se s’interviene con rapidità e decisione, permette di vincere battaglie contro la morte a volte sul filo di lama.

E per AliLife, competenza e lavoro di squadra sono caratteristiche che fanno la differenza per salvare centinaia di vite, con traguardi ragguardevoli ed interventi quasi quotidiani, possibili sia di giorno che di notte. L’evento sarà aperto dai saluti istituzionali di Roberto Pucillo, amministratore unico Alidaunia, Vitangelo Dattoli, direttore generale degli Ospedali Riuniti di Foggia, Vito Piazzolla, direttore generale ASL Foggia, e Michele Fattibene, capo dipartimento dell’Emergenza e Urgenza ASL Foggia.

Il corso, che dà diritto a 13 crediti formativi, è gratuito ed aperto a 25 partecipanti tra medici ed infermieri, previa iscrizione sul sito della segreteria organizzativa di Atena Eventi (www.atenaeventi.com). Ad una parte teorica mattutina, seguirà dopo un light lunch una parte pratica con simulazione a bordo dell’elicottero, con lavori di gruppo e verifiche dell’apprendimento. Insomma, un evento organizzato in ogni dettaglio, affinché gli angeli dell’elisoccorso possano trovarsi pronti ad affrontare ogni tipo di sfida nella gara più importante: quella per la vita.





Change privacy settings