La foggiana Patrizia Alberini nel cast de “I giorni, la rabbia, la sete del potere”. Film su lotta tra stato e criminalità

Primo ciak in programma lunedì 9 dicembre: il film sarà girato a Salerno e Cisterna e arriverà al cinema a febbraio 2020

La foggiana Patrizia Alberini vestirà i panni di una poliziotta della Squadra Mobile sul set del film “I giorni, la rabbia, la sete del potere”, scritto da Salvatore Di Stefano, produttore della pellicola, in collaborazione con Texas Film Roma, Ital Production e Martorana Consulting s.r.l.

Il film narra della lotta tra stato e criminalità dove a vincere è lo stato. Patrizia Alberini interpreterà un agente di Polizia che perderà in un agguato il proprio figlio (interpretato da Vincenzo Tito Ferraro, per la prima volta sullo schermo). Da quel momento l’agente supererà la drammatica perdita di suo figlio assieme alla sua squadra, comandata dal giovane capo della “Mobile” Fabio Girardi, interpretato da Fabio Martorana, dando battaglia al boss Don Salvo e alla sua famiglia che, da anni, detiene il potere criminale della città.

Patrizia Alberini proviene da una famiglia di esercenti dello spettacolo viaggiante ormai da diverse generazioni in Puglia e al suo attivo vanta esperienze nei settori del fitness e, soprattutto, come coreografa tra le più accreditate società di animazione. È inoltre impegnata in iniziative a sfondo sociale di carattere nazionale. “Il film vuole trattare problematiche reali, con riferimenti all’uccisione del giornalista Giancarlo Siani ed una attenzione particolare alle vittime innocenti degli agguati di Camorra come la giovane Annalisa Durante, senza tralasciare i temi del femminicidio e del bullismo”, spiega Patrizia Alberini. Il film, il cui primo ciak è fissato per lunedì 9 dicembre e che sarà girato a Salerno e Cisterna di Latina, sarà in gara per la 74esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno in programma nel 2020, mentre l’uscita nelle sale cinematografiche è prevista a febbraio 2020. Nel 2021, infine, il film andrà in onda su Sky Crime.