Don Uva, paziente torna a deglutire dopo ictus. “Grande passo in avanti nella qualità della vita”

“Ancora ottimi risultati con i nostri logopedisti al CRP di Foggia. Un paziente di 60 anni, ricoverato in RSA con una diagnosi di ictus ischemico, disfagia e afasia, dopo due anni di deglutizione con PEG è finalmente tornato a deglutire tramite la via orale il bolo alimentare di consistenza omogenea e frullata”. A comunicarlo sui social è Universo Salute, società foggiana che ha rilevato le tre strutture di Foggia, Bisceglie e Potenza.

“Un grande passo avanti nella qualità della vita grazie al lavoro paziente e competente della dottoressa logopedista Angelica Lombardi, della dottoressa Laura Leone e degli infermieri professionali che hanno fornito l’assistenza alla somministrazione orale con specifiche manovre e attrezzature particolari come l’aspiratore. Notevoli i miglioramenti anche a livello verbale e fisico. Cogliamo l’occasione – concludono – per ringraziare il personale tutto del CRP e di Universo Salute in genere per quanto fanno per i pazienti mettendoci oltre alla professionalità la loro umanità”.