Leonardo (ex Alenia), investimenti per 28 milioni. Cento assunzioni a Foggia e Grottaglie

L’intesa, che sarà sottoscritta nei primi giorni di ottobre, avrà ripercussioni anche sulla filiera. “Sono convinto che la collaborazione creerà una forte catena del valore”

Ventotto milioni di euro, 15 su Grottaglie e 13 su Foggia. È questo l’investimento previsto per il gruppo Leonardo in Puglia. Ad annunciarlo alla Fiera del Levante l’assessore regionale allo Sviluppo economico Mino Borracino. Nei prossimi giorni i vertici della multinazionale dovrebbero depositare i progetti.

“Si tratta di soluzioni che mirano all’innovazione e all’incremento della produzione – ha spiegato Borracino, come riportato dal Corriere -. Il nostro sistema produttivo è in grado di accompagnare gli investimenti di alta tecnologia con strumenti di agevolazione che negli anni hanno dato ottimi risultati”.

A quanto pare i piani di potenziamento interessano gli stabilimenti con le linee produttive e il rinnovo di alcuni macchinari. Tale necessità si profila per eseguire, com maggiore qualità, le commesse che arrivano negli stabilimenti in cui si “fabbricano” le sezioni di fusoliera e gli sta- bilizzatori del Boeing 787 Dreamliner. Ma anche la componentistica per altri veivoli di uso civile e militare.

Da questo processo partirà anche un piano di assunzioni, è riportato sull’edizione regionale del Corriere, destinato a incrementare gli organici di un centinaio di unità. L’intesa, che sarà sottoscritta nei primi giorni di ottobre, avrà ripercussioni anche sulla filiera. “I benefici – prosegue Borraccino – deriveranno anche dalle forniture dell’appalto. E dalla risposta che arriverà dalle piccole e medie imprese del territorio. Sono convinto che la collaborazione creerà una forte catena del valore”.