“Casa Puglia”, l’Accademia Belle Arti di Foggia e Apulia Film Commission alla Mostra del cinema di Venezia

Si svolgerà questa sera, alle 19:30, presso Palazzo Cavanis l’incontro “Working out, esperienze e vitalità del cinema nella Capitanata”

Si svolgerà questa sera, alle 19:30, presso Palazzo Cavanis a Venezia, nell’ambito del progetto “Casa Puglia”, l’incontro “Working out, esperienze e vitalità del cinema nella Capitanata” promosso dall’Accademia di Belle Arti di Foggia e dall’Apulia Film Commission. L’evento, in occasione della 76ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, testimonia la sinergia pluriennale della Accademia di Belle Arti di Foggia con Apulia Film Commission e il Cineporto di Foggia nel segno della ricerca multimediale e cinematografica.

“La nostra istituzione cerca con questo appuntamento di evidenziare come negli ultimi anni ha incentrato la sua offerta formativa sull’innovazione dei linguaggi creativi attraverso una grande vitalità progettuale e distinguendosi per lo sviluppo di laboratori sulle nuove tecnologie dell’audiovisivo in collegamento con il mondo del lavoro – il commento dell’Accademia foggiana -. All’incontro parteciperanno Aldo Patruno, Direttore – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, Regione Puglia, Simonetta Dellomonaco, Presidente Apulia Film Commission, Piero di Terlizzi, direttore dell’Accademia di Belle Arti di Foggia ed un rappresentante della Fondazione Pino Pascali.

A seguire l’intervento della professoressa Mariagrazia Pontorno che nel 2017 e ha realizzato con gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Foggia e il sostegno di AFC, una prima esperienza di web serie dal titolo “Dada dreams”, con il sostegno di workshop e stage che ha coinvolto professionisti come: Marisa Vallone, regista, e Andrea Agnello, sceneggiatore (I Liceali, Manuale d’amore 2-3, Fuoriclasse 3, Quel bravo ragazzo…). La serie è stata presentata ufficialmente presso l’aula magna dell’Ateneo foggiano e presso il Cineporto.

A seguito del successo di tale iniziativa AFC ha sostenuto, anche economicamente, la seconda stagione dal titolo “#senzafiltri” sotto la supervisione degli stessi professionisti della precedente web serie: Marisa Vallone come regista, Andrea Agnello come supervisore della sceneggiatura e Marcello Saurino, vincitore del “Nastri d’Argento 2017” per il cortometraggio It’s Fine Anyway, che ha curato il montaggio della web serie. Altri workshop hanno visto coinvolti professionisti esterni come: lo stesso Marcello Saurino, Luca Vendruscolo, regista e sceneggiatore (Boris 1-2-3), Giuseppe Piccioni, regista (Questi giorni) e Michele D’Attanasio, direttore della fotografia e vincitore del David di Donatello per Veloce come il vento. “#senzafiltri” è un progetto ancora inedito. Seguirà l’intervento della professoressa Annalisa Ciaramella che nel 2019 ha avviato un nuovo progetto cinematografico dal titolo “Leaving FG”.

Il nuovo progetto, in questo momento in fase di montaggio, ha visto il contributo del regista Otwin Biernat, del direttore della fotografia Dario Di Mella e dell’attore Paolo Sassanelli. Al fine di promuovere il lavoro sinergico svolto in questi ultimi anni e con l’obiettivo di unire la formazione al mondo del lavoro cinematografico, l’appuntamento all’interno di “Casa Puglia” e contestualmente alla 76ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia intitolato: “Working Out, esperienze e vitalità del cinema nella Capitanata” prevede la proiezione dei trailer e dei due backstage delle due web serie prodotte e dell’ultimo cortometraggio. La giornata vedrà coinvolti i giovani studenti che hanno lavorato alla realizzazione del programma, i coordinatori del progetto, i rappresentanti di Regione Puglia e dei tre soggetti coinvolti: AFC, Accademia di Belle Arti di Foggia e Fondazione Pino Pascali.





Change privacy settings