Rompe a sassate vetri delle auto per protesta, arrestato 28enne pakistano

I passanti impauriti hanno chiamato i carabinieri. Il giovane è senza fissa dimora e gode di un permesso di soggiorno per protezione sussidiaria

Un cittadino pakistano di 28 anni ha seminato il panico questa mattina a Lecce lanciando sassi e rompendo i vetri di 12 automobili parcheggiate in via Oronzo Quarta, nei pressi della stazione ferroviaria di Lecce. Tra queste c’è anche l’auto di un foggiano.

Il giovane, arrestato dai carabinieri, risulta residente a Monteroni, ma di fatto è senza fissa dimora e gode di un permesso di soggiorno per protezione sussidiaria e ha precedenti per danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Sono stati i passanti impauriti a chiamare i carabinieri. Dai filmati delle telecamere della zona e dalla visione di altri filmati amatoriali realizzati da numerosi passanti, i militari hanno constato che per danneggiare le auto l’uomo aveva anche staccato una mattonella dal marciapiede.

(video: Facebook Andrea D’Amato)





Change privacy settings