A Pugnochiuso oltre 700 soci Anpis accanto a persone con disabilità. La bellezza dello stare insieme tra musica e sport

La manifestazione nazionale denominata “Sottosopra”, giunta alla diciannovesima edizione, si svolgerà dal 9 al 15 giugno nel bellissimo resort a pochi km da Vieste

La manifestazione nazionale Anpis denominata “Sottosopra”, giunta alla diciannovesima edizione si svolgerà dal 9 al 15 giugno in località Pugnochiuso e vedrà la partecipazione di  700 soci Anpis, tra pazienti, operatori, volontari e famigliari provenienti da tutta Italia trascorrere una settimana in cui saranno protagonisti del proprio tempo, inteso come protagonismo attivo nello stare insieme, praticando esperienze di socializzazione,  partecipando ai ricchi eventi programmati spaziando dallo sport alla  musica passando per il teatro e la scoperta del territorio sviluppando promozione di turismo sociale “accessibile e sostenibile per tutte le persone”.

Il protagonismo dei soci Anpis, sarà elemento centrale di tutta la manifestazione, affermando di fatto il concetto che la diversità è arricchimento, e che da vicino nessuno è normale. “In questi venti anni, utilizzando lo strumento dello Sport, abbiamo girato l’Italia portando il messaggio che la prevenzione e la promozione della salute, possono essere concetti che se messi al centro di un confronto con le istituzioni pubbliche e il coinvolgimento dei  cittadini, danno risultati concreti sull’abbattimento dello stigma e del pregiudizio molto spesso conseguenza dell’esclusione sociale – ha spiegato Antonio Lo Conte, presidente AnpisPuglia -. Il fenomeno è dilagante nell’attuale  contesto generale che, nega i diritti e le libertà di persone fragili, quali quelle affette da disagio psichico, nonostante oggi la malattia mentale, per la vigente legislazione italiana, venga considerata uguale alle altre malattie somatiche, permane, tuttavia, il pregiudizio sulla pericolosità, sulla violenza, sull’inaffidabilità che questo tipo di disturbo, a sentire la gran parte dei cittadini, determinerebbe sulle persone affette.

Il programma della settimana, dove i nostri soci parteciperanno, prevede  attività sportive non agonistiche (calcetto, pallavolo, tennis e  pingpong) che si svolgeranno direttamente nel villaggio, oltre le manifestazioni artistiche e culturali, tra cui concerti, reading di poesie, proiezioni di films, che saranno svolte  nell’anfiteatro della bellissima località di Vieste con la collaborazione del Comune. Importante sarà l’attività della vela, in collaborazione con la Lega Navale e lo stesso Comune di Vieste che permetterà ai soci  di vivere un’esperienza unica e scoprire le bellezze naturali di una costa stupenda.