Puglia tra le regioni meridionali più costose della prossima estate. La spesa media è di 143 euro

La Regione,​ all’interno della classifica di Holidu, si posiziona come 7° regione in Italia (subito sotto la Toscana) collocandosi tra le prime 10 regioni più costose

Tra le mete estive più ricercate nel sud Italia, la Puglia è certamente una delle più ambite. Grazie alla morfologia del suo territorio, può vantare l‘estensione costiera maggiore tra le regioni dell’Italia meridionale. Holidu, il motore di ricerca per case vacanza, ha analizzato i dati riferiti ai prezzi delle case vacanza per l’anno 2019 con un focus specifico sui periodi di maggior affluenza estiva ed invernale. In questo modo è stato possibile comparare i prezzi di questa regione con i dati di altre regioni italiane, andando ad analizzare ancora più a fondo i prezzi specifici delle province, delle città e delle coste pugliesi più popolari.

In media la Puglia è più costosa di Calabria e Basilicata

La ​Puglia,​ all’interno della classifica, si posiziona come 7° regione in Italia (subito sotto la Toscana) collocandosi tra le prime 10 regioni più costose per le spese degli affitti stagionali e proponendo una spesa media di ​143 euro al giorno in alta stagione e di ​100 euro in settembre. “Questi dati – spiegano dal portale – ci portano a sottolineare un risparmio del ​30%​ sui costi per gli affitti dei vacanzieri tra settembre ed agosto. La ​Toscana​, altra località italiana molto ambita per le vacanze, si trova in 6° posizione; non si discosta di molto dai costi medi della regione Puglia, proponendo un prezzo di ​149 euro al giorno per in agosto e di ​101 euro in settembre. La ​Calabria​ con ​112 euro e la ​Basilicata ​con un prezzo medio di ​104 euro ​nel periodo estivo più caldo, sono le due regioni in concorrenza diretta con la Puglia vista la vicinanza geografica. Rispettivamente – concludono – si collocano ai primi posti tra le regioni più economiche nella classifica delle località turistiche Italiane, con costi medi estivi molto più convenienti delle altre zone del meridione”.