È morto il 25enne di Cerignola picchiato in una rissa nel locale “Le Stelle” di Foggia. “Vittima di brutale aggressione”

Non ce l’ha fatta Donato Monopoli, deceduto dopo mesi di battaglia. Comunità sotto choc, il sindaco Metta: “Sono addolorato”

Dopo mesi di battaglia, è morto il 25enne cerignolano Donato Monopoli, picchiato ad ottobre scorso all’interno del locale di Foggia “Le Stelle” in via Trinitapoli. La vittima fu trasportata in coma farmacologico presso Casa Sollievo della Sofferenza. Al 25enne i medici riscontrarono una emorragia al capo.

Il gip del tribunale di Foggia dispose gli arresti domiciliari per Francesco Stallone e Michele Verderosa, rispettivamente di 24 e 25 anni, entrambi foggiani, accusati di aver aggredito Donato Monopoli, all’interno del locale “Le Stelle”, nella notte tra venerdì 5 e sabato 6 ottobre. I due foggiani finirono in manette con l’accusa di lesioni.

Sotto choc, Franco Metta, sindaco di Cerignola: “Dopo sette mesi di straziante stato comatoso – ha scritto il primo cittadino su Facebook – è deceduto il giovane Donato Monopoli. Vittima di una brutale aggressione. Sono addolorato. Esprimo alla famiglia il cordoglio e la partecipazione al lutto da parte di tutta la Comunità Cittadina. Davanti a tanto dolore le parole servono a poco. Invochiamo l’opera consolatrice della Mamma Nostra di Ripalta”.

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/immediatonet



In questo articolo:


Change privacy settings