Morte carabiniere, suolo del cimitero in memoria del maresciallo Di Gennaro. A scuola un’ora straordinaria di Educazione Civica

Lutto cittadino, camera ardente e funerali di Stato nella Chiesa Cattedrale Santa Maria Assunta a San Severo. L’Italia si ferma per ricordare il militare ucciso a Cagnano Varano

Si svolgeranno domani, martedì 16 aprile, nella Chiesa Cattedrale Santa Maria Assunta a San Severo, con inizio alle ore 16:30, i solenni funerali del Maresciallo Maggiore Vincenzo Di Gennaro, Vice Comandante della Stazione dei Carabinieri di Cagnano Varano, ucciso la mattina di sabato 13 aprile con colpi di pistola da un pregiudicato, successivamente fermato ed arrestato dai carabinieri. La camera ardente verrà allestita presso la Sala Consiliare Luigi Allegato di Palazzo Celestini – Residenza Municipale – in Piazza Municipio a partire dalle ore 10 di martedì mattina fino alle ore 15:30. Ai funerali sarà presente il Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta. La messa sarà celebrata dall’Arcivescovo Ordinario Militare d’Italia, monsignor Santo Marcianò e concelebrati da Giovanni Checchinato, vescovo della Diocesi di San Severo,

Per la giornata di domani, il sindaco Francesco Miglio ha proclamato il lutto cittadino, invitando, in segno di rispetto, tutte le scuole di ogni ordine e grado a sospendere le lezioni per osservare un minuto di silenzio alle ore 10, in coincidenza con l’apertura della camera ardente e ad una successiva ora di Educazione Civica con una riflessione sull’impegno profuso giornalmente dai militari per far rispettare ordine e sicurezza su tutto il territorio. Per l’inizio dei funerali, e per tutta la loro durata, vale a dire dalle ore 16 alle ore 18:30, tutti gli esercizi commerciali sono stati invitati ad abbassare le proprie saracinesche. L’intero centro storico dalle ore 8 alle ore 20 sarà chiuso al traffico ed alla sosta anche per i residenti, cui si richiede la massima collaborazione e disponibilità, al fine di evitare spiacevoli disguidi.

Poco fa la Giunta Comunale, presieduta dallo stesso sindaco Miglio, in seduta straordinaria convocata d’urgenza, ha deliberato la concessione di un suolo nel Cimitero, così come accaduto in passato per altri militari deceduti durante l’espletamento del proprio dovere.



In questo articolo: