Operazione Winter nel Foggiano, tutte irregolari le aziende controllate. Scoperto “Grande Fratello” per controllare lavoratori

Ispettori nei cantieri della Capitanata. Volano sanzioni per una lunga serie di reati

Nel corso dell’attività ispettiva programmata per l’anno 2019 dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Foggia, finalizzata a contrastare il fenomeno del lavoro nero e al controllo dell’osservanza delle disposizioni di legge in materia di lavoro e legislazione sociale sulla regolarità dei rapporti di lavoro, nonché della normativa vigente sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, gli ispettori del lavoro hanno effettuato, nella settimana dal 11 al 16 marzo, 8 accessi ispettivi in cantieri edili nel comune di Foggia e provincia territorialmente di competenza.

Da tali controlli, sono emerse 8 aziende su 8 irregolari e sono state riscontrate violazioni che hanno riguardato l’occupazione in “nero” di 6 lavoratori. Sono stati adottati 4 provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale, in applicazione dell’art. 14 c. 1 del D.l.vo 81/2008 modificato dal D.l.vo n. 106/2009, in quanto è stato accertato l’impiego di personale non risultante dalle scritture obbligatorie in misura pari o superiore al 20% del totale dei lavoratori regolari presenti all’atto dell’ispezione; provvedimenti successivamente revocati su istanza delle ditte, previo pagamento delle relative sanzioni e regolarizzazione dei rapporti di lavoro.

Comminate 5 sanzioni amministrative per un importo complessivo di 31.811,31 euro e 6 sanzioni penali per un ammontare di 26.644,94 euro relativamente a 5 violazioni accertate in materia di sicurezza e una violazione accertata in materia di impianti di videosorveglianza non autorizzata per il controllo sul personale. Una sorta di “Grande Fratello” per tenere d’occhio gli operai.

Continua incessante l’attività di indagine e di accertamento che l’Ispettorato Territoriale del Lavoro Foggia ha saputo tradurre in considerevoli risultati, garantendo una efficace presenza sul territorio.



In questo articolo: