“Amore di cioccolato”, agrumi e maestri pasticceri a Vico del Gargano. C’è Terrarancia

Torna l’appuntamento con l’evento che coniuga insieme turismo, cultura ed enogastronomia. Mercatini, laboratori per bambini e le masterclass di Ciro Chiazzolino, Pascal Barbato, Andrea Barile, Luigi Giannotti e Michele di Maria

Cuore di cioccolato al sapore di arancia. È solo una delle tante prelibatezze della quattro giorni organizzata a Vico del Gargano: “Terrarancia”, l’evento che coniuga insieme turismo, cultura ed enogastronomia. Il paese dell’amore, dal 14 al 17 febbraio, in occasione di San Valentino (santo Patrono) e della festa degli innamorati, ospiterà la seconda edizione della manifestazione che quest’anno ha come tema l’amore di cioccolato.

Gargano e agrumi, un binomio che è sempre andato a braccetto ed è diventato inscindibile, che risale a mille anni fa. “Ogni anno la comunità si ritrova attorno alla figura di San Valentino, che dal 1600 viene riconosciuto come protettore degli agrumi – ha spiegato l’assessore alla Cultura Rita Selvaggio -. Le arance sono da sempre patrimonio della nostra tradizione.”. “Come sempre, in occasione dei festeggiamenti del santo patrono, Vico del Gargano (cittadina che rientra tra I Borghi più Belli d’Italia e sorge su un promontorio roccioso tra il mare e la Foresta Umbra) si vestirà a festa – ha commentato entusiasta il sindaco di Vico del Gargano Michele Sementino -. L’anno scorso, a conclusione della prima edizione, ho promesso che avrei fatto di tutto perché questa manifestazione si ripetesse negli anni facendo innamorare sempre più persone di Vico. Ed eccoci qui, la promessa è stata mantenuta. Vogliamo far conoscere la magia e la storia di questo luogo a tutti”, ha concluso il primo cittadino.

Il programma. Giovedì 14 l’inaugurazione ufficiale alla presenza delle autorità e del comico Santino Caravella. Immancabili le masterclass curate da maestri pasticceri: Ciro Chiazzolino della Pasticceria di Lucera, che durante la conferenza di presentazione ha mostrato tre sculture di arance e cioccolato, Pascal Barbato di Fulgaroo Panificatori di San Marco in Lamis, Andrea Barile de “La Kucina”, Luigi Giannotti di Bovino, Michele di Maria di Vico del Gargano. Non mancheranno momenti degustativi con Enzo Scivetti, esperto di analisi sensoriale e tecniche di assaggio, consiglierà i distillati in abbinamento al cioccolato e ai sigari, mentre l’Associazione Vitivinicola Dauna curerà la degustazione del Nero di Troia. Le masterclass saranno curate da Ilenia Diana di Onlyfood.

“Gli abitanti di Vico tengono davvero molto a San Valentino e questa festività, che lega gli agrumi all’amore, risuona ancora di più con Terrarancia” – ha detto il consigliere con delega a eventi e manifestazioni Vincenzo Azzarone -. “Mettiamo al centro dell’evento la cultura e le tradizioni del posto – ha spiegato l’ideatrice dell’evento Ester Fracasso -. Abbiamo coinvolto, come sempre, gli abitanti, le associazioni del posto, i produttori e gli artigiani di questo bellissimo borgo dove le tradizioni si conservano. A Vico, infatti, sono presenti ancora tessitrici e liutai, figure che in altri luoghi stanno sparendo”.

Terrarancia nasce dalla leggenda legata a San Valentino – patrono da ben 401 anni della cittadina garganica (da quando nel 1618 i vichesi lo sostituirono a San Norberto) che protegge non solo gli innamorati ma anche gli agrumi – secondo cui mangiando le arance di Vico del Gargano o bevendone il succo, ci sia la possibilità di coronare il proprio sogno d’amore. Tantissimi anche i laboratori dedicati ai bambini con racconti animati a base di arance, cioccolato e altri ingredienti, a cura della dottoressa Antonella Scillitani. L’evento si concluderà con la sfilata artistica a cura di Matilde Di Pumpo e con il ‘Premio Terrarancia 2019’. Durante l’evento sarà inoltre possibile: prenotare visite guidate ai siti di interesse culturale di Vico del Gargano (info 0884.994666 o 324.8820065) e visitare la mostra fotografica “Dolce Gargano” a cura dell’artista Matilde Di Pumpo (presso il Palazzo della Bella).

A raccontare Terrarancia sui social saranno Andrea e Valentina de La cucina del fuorisede accompagnati da altri blogger: Valentina Previdi (da Piacenza), Profumo di cannella e cioccolato, che da sempre ha nel sangue l’amore per i dolci e la cucina; Alessandro Pomponi e Valentina Morena (da Roma), alias Vale Ale -Two Cookies in the world, compagni nel blog e nella vita. “Non a caso abbiamo scelto questi blogger, avremo una coppia e ben tre donne che portano il nome del santo patrono”, ha spiegato Andrea Pietrocola. L’iniziativa è organizzata da Regione Puglia, Assessorato all’Agricoltura della Regione Puglia, Parco Nazionale del Gargano, Comune di Vico del Gargano, in collaborazione con Di terra di mare, RedHot e Asernet, con il patrocinio di Symbola e Puglia Promozione e con la partecipazione del Consorzio di tutela dell’arancia e del limone del Gargano IGP.



In questo articolo: