Gazebo Lega a Foggia: firmano in numerosi, anche migranti. “Integrazione è legalità”

L’iniziativa per manifestare il sostegno a Matteo Salvini, che a dire dei leghisti “rischia il processo per aver difeso i confini italiani”

Numerose firme ai tre gabebo organizzati dalla Lega a Foggia per manifestare il sostegno a Matteo Salvini, che a dire dei leghisti “rischia il processo per aver difeso i confini italiani”. Il motto è Salvini non mollare.

“Siete stati davvero tanti a sostenere con la vostra firma il nostro leader. Grazie a ognuno di voi per l’entusiasmo, la passione e la voglia di fare. Grazie anche per il sostegno e la simpatia che mi dimostrate in vista delle primarie. Vi aspetto numerosi in piazza Lanza e,nella sola mattinata di domani, al quartiere C.E.P. (piazza Papa Giovanni XXIII) ed a Borgo Incoronta (zona Santuario)”, ha rilevato il candidato alle Primarie Luigi Miranda.

Tra i firmatari a grande sorpresa all’isola pedonale si sono presentati ai gazebo anche due cittadini africani da anni residente in Puglia, che sostengono le politiche di Salvini. Grande la propaganda con foto dei salviniani locali. “L’integrazione è legalità, dialogo e rispetto delle regole”, è stato il rimbalzo sui social.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: