Senza stipendio da mesi, Natale disperato per i lavoratori dell’Ambito di San Marco in Lamis

Il caso è stato portato all’attenzione dell’assessore al Welfare della Regione Puglia

“Non c’è pace per i lavoratori dell’Ambito Territoriale di San Marco in Lamis. Neanche Natale porterà loro serenità e tranquillità.
I dipendenti dei servizi attivati dall’Ambito Territoriale sono da mesi senza stipendio e senza una spiegazione per il mancato pagamento di quanto dovuto. Qualcuno gioca a nascondiglio sulla pelle dei lavoratori e delle loro famiglie che faranno un Natale pieno di speranza, quella di ricevere i propri stipendi”. A dichiararlo è il presidente del Gruppo consiliare dei Popolari, Napoleone Cera.

“Che la gestione dell’Ambito Territoriale sia sempre stata nell’occhio del ciclone non è una novità – continua -. Solo l’estate scorsa, ultimo dei tanti richiami e avvisi arrivati dalla Regione, l’Ambito Territoriale era stato diffidato per il mancato adempimento agli obblighi e alle fasi espressamente previste dalla normativa regionale vigente per la stesura e l’approvazione del Piano Sociale di Zona 2018-2020.
Come dire che la Regione invita l’Ambito Territoriale a fare il suo lavoro e a non perdersi in chiacchiere infruttuose. Ora arriva la tegola del mancato pagamento ai dipendenti dei servizi attivati. Siamo, insomma, alle solite, senza rispetto delle regole e dei lavoratori.
Ho prontamente richiesto l’intervento dell’assessore al Welfare – conclude – perché faccia piena chiarezza sulla vicenda e restituisca ai lavoratori e alle loro famiglie la tranquillità perduta per un Natale di pace e serenità”.