Femminicidio di Troia, condannato a 30 anni di reclusione il marito di Federica Ventura

Ecco la sentenza del Tribunale di Foggia per la morte della 40enne, uccisa nel febbraio scorso dal coniuge

È giunta in tarda mattinata la sentenza di primo grado (gup Roberto Scillitani) nei confronti del 47enne Ferdinando Carella, l’uomo imputato dell’omicidio della moglie, la 40enne Federica Ventura.

I giudici hanno inflitto 30 anni di reclusione per Carella, ritenuto colpevole della morte della coniuge, uccisa a coltellate in un appartamento di via Kennedy a Troia nel febbraio scorso. Il processo è stato celebrato con rito abbreviato. È stata stabilita una provvisionale di 150mila euro per i figli della coppia. La sentenza a pochi giorni dalla “Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne”.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come





Change privacy settings