Shock a Troia, donna uccisa a coltellate dal marito. L’uomo ha poi tentato il suicidio

Accoltella la moglie poi tenta il suicidio. Shock a Troia dove un uomo – Ferdinando Carella, 48 anni – ha ucciso la moglie, la 40enne Federica Ventura attorno alle 3 e 30 di notte in un’abitazione di viale Kennedy. L’assassino ha poi tentato il suicidio ed è ora ricoverato in ospedale a Foggia. Versa in gravi condizioni.

Sposati e con due figli piccoli, i coniugi spesso litigavano. Nelle scorse ore però, l’ennesimo scontro è degenerato nella violenza. La donna è stata accoltellata ripetutamente (7-8 colpi) in diverse parti del corpo, soprattutto addome e pancia. L’uomo stesso, successivamente, si è conficcato la lama nel petto. I due figli, spaventati dalle urla sono fuggiti dai vicini. Sono stati questi ultimi ad allertare i soccorsi. Sul posto 118 e carabinieri. Una volta giunti nell’appartamento, gli uomini dell’Arma hanno trovato il cadavere della donna riverso a terra col marito sanguinante, poco distante.



In questo articolo:


Change privacy settings