Vazapp, ecco il “Melo Day”: un’intera giornata tra sapori e tradizioni del melograno

Partenza alle 10 per la passeggiata tra gli alberi, sorseggiando il succo dei frutti appena raccolti e di cui si apprezzeranno non solo il sapore, ma anche la storia e le proprietà benefiche

Celebrare per non dimenticare le tradizioni, raccontare per dare valore a chi il cibo lo produce e lo declina, è questa l’idea alla base dell’evento unico per accogliere gli amanti della terra e del frutto della fertilità, dell’allegria e dell’amore. Domenica 28 ottobre Vazapp, in collaborazione con Bottega degli Apocrifi e con la partecipazione del team che organizza notte dei Fucacoste di Orsara, darà vita a Melo Day, un’intera mattinata dedicata al melograno  Si comincia alle 10, con l’accoglienza e la passeggiata tra gli alberi e si continua sorseggiando il succo dei frutti appena raccolti e di cui si apprezzeranno non solo il sapore, ma anche la storia e le proprietà benefiche, grazie alla presenza di un esperto di melograni ed una nutrizionista. La mattinata proseguirà con un piccolo anticipo di tradizioni: la degustazione del Grano dei morti.

Saranno poi le note del violino del Maestro Fabio Trimigno, di Bottega degli Apocrifi, e dalla sonata del Pastor fido di Vivaldi, ad  accompagnare il rituale della raccolta. Non un suono di sottoffondo, ma uno stato dell’anima in forma di musica che immergerà i presenti in un’innovativa formula di ascolto attivo, invitandoli ad una pratica agricola durante l’ascolto.

Un’esperienza che permetterà ai partecipanti che lo volessero, di portarsi a casa il proprio raccolto oppure di adottare un albero di melograni per poter poi godere dei frutti che verranno. I biglietti per l’evento sono prenotabili tramite eventbrite al link al link seguente o attraverso la pagina Facebook di Vazapp.

Di seguito il programma completo della giornata:

  • ore 10:00 benvenuto e passeggiata tra gli alberi di melograno
  • ore 10:15 saluti  Rocco Dedda – vicesindaco di Orsara di Puglia “Notte dei Fucacoste”
  • ore 10:30 Melo spieghi a cura di Orlando Poppa (esperto melograno) e Valentina Ricchiuti (nutrizionista) con la partecipazione di Peppe Zullo.
  • ore 11:00 Melo bevo – Spremuta comunitaria delle melagrane da Guinness dei primati
  • ore 11:30 Melo mangio – degustazione Grano dei morti con grano della Azienda agricola “Zilletta di Bracia” e mosto di “Borgo Turrito” a cura dello Chef Donato Notarangelo
  • ore 12:00 Melo adotto – raccolta in cassette e adozione alberi con il contadino Tonino di Cascina Savino
  • ore 12: 30 MELOdia della raccolta col M° Fabio Trimigno (violino) a cura di Bottega degli Apocrifi



In questo articolo: